arredamenti Roma

Ti piacciono le linee essenziali e pulite? Beh, probabilmente vorrai arredare la casa Roma in stile contemporaneo! Non solo mobili però: anche gli accessori e le luci dovranno essere di design se vuoi un arredo contemporaneo. Ma da dove partire? Certamente dal pavimento che deve essere lineare e compatto, quindi al bando graniti e marmi variegati e sì al gres porcellanato ed il parquet, alle superfici lisce come quelle create con la resina, l’importante è che sia minimal. Ecco dunque quali son i criteri da rispettare per avere arredamenti Roma in stile contemporaneo: colori neutri, linee essenziali e pochissimi oggetti perché minimal è uno stile di vita!

Vediamo dunque quali sono i criteri giusti per avere un arredo Roma contemporaneo.

Colori arredamenti Roma

I colori per gli arredamenti Roma in stile contemporaneo devono essere neutri, meglio se si sceglie il bianco. Per non ottenere un ambiente dall’aspetto asettico, si consiglia di usare le diverse tonalità di bianco, come quelle sporcate di giallo o rosa e di mixarle tra pareti, arredi e tessuti. Otterrete un ambiente minimal ma caldo e accogliente.

Vetro

È essenziale usare il vetro e le trasparenze. Se vi piace potete optare per il plexiglas, magari per vasi e oggettistica, mentre il cristallo è perfetto per le mensole e il tavolo del salotto, ma anche quello della cucina. Interessante l’uso del vetro in bagno che rende l’ambiente “igienico”.

Scritte sui muri

Si vedono spesso in negozi e ristoranti, perché non usarle anche a casa? Gli adesivi con le scritte, o se hai mano ferma e tempo a disposizione, le scritte dipinte, sono belle da vedere e offrono un tocco di stile essenziale, ma di carattere. Il colore? Nero e le sue sfumature, da installare sui muri bianco candido.

Le piante

Le piante danno un tocco di colore che va benissimo anche nell’arredamento Roma contemporaneo. Il consiglio è quello di scegliere piante da appartamento non troppo grandi e meglio se grasse. Se si opta per una pianta grande, meglio scegliere la Kenzia e posizionarla alla luce, ma in un angolo della stanza rendendola protagonista.

Le luci

L’illuminazione deve essere minimal, con led o neon, anche colorati da usare come ornamento della parete. Se si decide di mettere una luce importante, è essenziale che sia di design, dalle linee pulite, come le lampade da lettura curvate che riempiono la stanza senza esagerare.

Bene, adesso hai qualche consiglio per arredare casa Roma in stile contemporaneo. Buona ricerca.